Monsters

Sei anni fa, una sonda della NASA di ritorno sulla Terra con campioni di forme di vita aliena precipitò in America Centrale. Presto, nuove forme di vita presero a svilupparsi nella zona, e da allora metà dell’attuale Messico è stato messo in quarantena come “zona infetta”. Ancora oggi americani e messicani lottano contro mostruose creature che cercano di uscire dall’area. La storia del film ha inizio quando un giornalista statunitense accetta di scortare una connazionale attraverso la zona infetta fino alla salvezza, al confine con gli USA.

REGIA: Gareth Edwards
SCENEGGIATURA: Gareth Edwards
ATTORI: Whitney Able, Scoot McNairy

Come dicevo in un precedente post, la fantascienza nel senso più puro del termine è morta.
Ogni tanto esce qualche film degno di nota, ma un paio di film ogni 10 anni non fanno un genere ma solo un ricordo per nostalgici.
Monsters non è un film di fantascienza o quanto meno non lo è più dei “District 9” , un bel giorno
uno sceneggiatore si è svegliato e ha pensato “perché non mandare dei messaggi sociali tramite un film che non sia una commedia o un drammone?” ed ecco che è nato questo filone di fantascienza etica, dove l’alieno è solo la scusa per portare avanti un discorso peraltro già collaudato come metodo nella propaganda degli anni 50 antisovietica , oggi la formula viene riproposta con una base sociale e morale.
Cosa nobilissima e giusta, peccato che volevo vedere un film di fantascienza e non frequento le chiese la domenica.
Sorvolando su questo, il film è molto scarno però la trama funziona è un on the road con intermezzi appunto “morali” e riflessivi, alla fine gli alieni si vedono (niente effetti speciali da gridare al miracolo…) e sembrano più umani degli umani e quindi non migliori di essi.
La domanda potrebbe essere : consigli questo film?
E la risposta è : dipende dalla giornata.
Se volete qualcosa di cerebrale e non vi aspettate un film di fantascienza (o magari non vi piace proprio) è quello che fa per voi, ma se sbavate per Asimov e Star Trek è il vostro credo, meglio
guardare altrove.

Giudizio 6/10

Advertisements

2 thoughts on “Monsters

  1. Pingback: Godzilla (2014) | 70millimetri

  2. Pingback: Monsters: Dark Continent (2014) | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...