Teen Wolf

 

 

La serie è il secondo adattamento televisivo del film del 1985 Voglia di vincere; una versione animata, infatti, venne trasmessa sul canale statunitense CBS nel 1986. Il creatore e produttore esecutivo della serie, Jeff Davis, immaginava di creare una serie che fosse più dark, sexy e tagliente rispetto al film originale. Il desiderio di Davis era quello di creare un thriller dai toni comici, più simili a quelli del film Ragazzi perduti. Una volta dato il via allo show, Davis venne fiancheggiato dal direttore australiano Russell Mulcahy, aggiungendo l’horror al progetto.[3] Secondo Davis, tutto iniziava come un’idea di rendere omaggio al film Stand by Me, all’inizio, dove i ragazzi vanno alla ricerca di un corpo nel bosco. Venne ispirato, inoltre, dalle creature del film Il labirinto del fauno di Guillermo del Toro, giudicandole bellissime, raffinate e spaventose allo stesso tempo.[3]
Il cast venne annunciato a dicembre del 2010; i personaggi principali vengono interpretati da Tyler Posey, Crystal Reed, Tyler Hoechlin, Dylan O’Brien, Holland Roden e Colton Haynes.

Scott McCall è un giovane ed emarginato studente della Beacon Hills High School e riserva nella squadra di lacrosse della sua scuola. La sua vita cambia drasticamente quando, una notte, viene morso da un lupo mannaro. Dopo aver scoperto di essere diventato a sua volta un licantropo, Scott è costretto a ricercare un equilibrio tra la sua nuova identità, fonte di molti pericoli, e la sua vita da adolescente

 

Normalmente non metterei su questo blog una serie tv, ancor meno una serie tv con protagonisti adolescenti, visto che di solito i risultati sono orribili ben più della trama che dovrebbero raccontare, ma in questo caso faccio un eccezione, ho da poco visto tutti gli episodi della prima stagione, rimanendo piacevolmente sorpreso, la storia è tipica del filone “denti e pelliccia” però riesce bene a mediare l’horror con la comicità e cosa più importante nessun personaggio si prende troppo sul serio, cosa che di solito rende la storia stessa autocelebrativa e particolarmente noiosa, persino i drammi e gli ormoni della gioventù vengono messi in secondo piano, in funzione della storia principale ovvero la lincantropia, che qui viene presa molto più seriamente che su l’originale “Teen wolf”.

 

 

 

 

Gli autori non risparmiano nemmeno sul sangue ne sui corpi fatti a pezzi, tutto questo non può che mettere di buon umore se, si considera che è un prodotto televisivo, piacevole l’uso dei vecchi trucchi per le mutazioni durante la luna piena, un po meno piacevoli gli effetti CGI dell’ Alpha , si sarebbe potuto fare di meglio e magari lasciare da parte i computer e usare colla,lattice e un bravo artigiano.

In definitiva consiglio la visione, fin quando il livello resterà questo sicuramente è un ottima alternativa ad altri prodotti discutibili (True Blood…) , la prima stagione già è passata in Italia ed è composta da 12 episodi, la seconda stagione anch’essa composta da 12 episodi si è da poco conclusa in america e si suppone a breve arriverà da noi (Mtv o Fox).

 

 

 

Annunci

One thought on “Teen Wolf

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...