Iron Sky

2018. I Nazisti stanno per tornare. Fuggiti con un razzo e rifugiati nel lato più buio della Luna hanno aspettato più di settant’anni questo momento. Ritornare sulla Terra per invaderla e conquistarla!
GENERE: Azione, Commedia, Fantascienza
REGIA: Timo Vuorensola
SCENEGGIATURA: Michael Kalesniko
ATTORI:
Julia DietzePeta SergeantUdo KierKym JacksonStephanie PaulGötz OttoChristopher Kirby,Monika GossmannJim KnobelochYuki IwamotoTilo PrücknerTero Kaukomaa

I nazisti che vivono sul lato oscuro della Luna?

Quando lessi per la prima volta di questo film pensai che fosse un assoluta follia e proprio per questo pensavo che potesse essere un gran film, poi vedendo il primo trailer mi convinsi che già si sentiva l’aria di film epico, ho atteso per vederlo, ho preferito aspettare che arrivasse in Italia piuttosto che vederlo in inglese con i sottotitoli, perché volevo concentrarmi sulla storia senza distrazioni, finalmente durante prima della proiezione di Prometheus passò il trailer di Iron Sky… e fu subito amore.

Il film si presenta come un enorme fumetto, estremo, assoluto, grottesco e proprio grazie a questo rende tutto credibile e godibile, cosa che invece in molti non hanno amato, accusando la mancanza di una sceneggiatura valida , in questo caso vorrei invitare a tutti a vedere gli altri film del filone fumettistico e dirmi dove è la sceneggiatura tolti gli effetti speciali. Qui abbiamo un idea originale, gli astronauti americani in missione sulla luna scoprono un enorme installazione nazista sul lato oscuro (tanto caro ai Pink Floyd) e da li inizia una vicina dai toni satirici (grande presa in giro dei politici in stile Griffin) e da un ambientazione retrò-tecnologica che rende il film gradevolissimo da vedere.

 

 

Insomma un opera folle, piena di belle idee e ironia, qualcosa che ormai è difficile trovare nelle grandi produzioni, a costo di ripetermi l’impatto visivo dai colori alle trovate tecnologiche fino ai costumi rende questo film un godimento visivo incredibile, se a questo aggiungiamo una trama che non è mai scontata si arriva a un ora e 20 ben spesa, i detrattori ci saranno sempre però va fatta una considerazione, se il film fosse stato firmato Burton o Tarantino (e di boiate tutti e due ne hanno fatte tante) , ora sarebbe un cult e tutti ne parlerebbero come di un novello capolavoro delle arti visive.Ancora una volta ci vorrebbero meno critici e più appassionati.

 

Altro nota, le musiche d’atmosfera e con accenni storici davvero piacevoli, per finire appunto, il finale con quei rintocchi di campana e la visione di Marte, il pianeta rosso….

Annunci

One thought on “Iron Sky

  1. Pingback: Dead Snow | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...