End of Watch – Tolleranza Zero

2FF_END_OF_WATCH

 

GENERE: Drammatico, Thriller
REGIA: David Ayer
SCENEGGIATURA: David Ayer
ATTORI:
Jake Gyllenhaal, Michael Peña, Anna Kendrick, Cody Horn, America Ferrera, Natalie Martinez, Frank Grillo, Shondrella Avery, David Harbour, Gene Hong, Kristy Wu

Ruoli ed Interpreti

FOTOGRAFIA: Roman Vasyanov
MONTAGGIO: Dody Dorn
MUSICHE: David Sardy
PRODUZIONE: 5150 Action, Crave Films, Emmett/Furla Films
DISTRIBUZIONE: Videa-CDE
PAESE: USA 2012
DURATA: 109 Min

Brian Taylor e Mike Zavala sono due poliziotti in servizio a South Central Los Angeles. Non sono soltanto colleghi ma veri amici capaci di intervenire nelle situazioni più disparate grazie anche al fatto che si conoscono bene Così come si conoscono e si sentono quasi sorelle la moglie incinta di Mike, Gabby e Janet, la ragazza a cui vanno le attenzioni di Brian

Il documentario falso  o mockumentary (dalla fusione delle parole mock, “fare il verso” e documentary, documentario) unito al poliziesco è End of Watch, improvvisamente lasciati da parte gli horror discutibili o la fantascienza di bassa lega, il genere approda sul poliziesco con ottimi risultati, un film crudo, umano che all’inizio porta a qualche dubbio sulla moralità o correttezza della polizia, ma scena dopo scena si inizia a vivere come un poliziotto e si capiscono tante cose su alcuni atteggiamenti e sui rischi a cui vanno incontro questi uomini e donne per uno stipendio ridicolo.

Paris-Manhattan1

Ma il film oltre a presentare la vita lavorativa, presenta anche l’amicizia dei due poliziotti di pattuglia, la loro sfera personale, il diventare quasi fratelli e condividere tutto e a poco a poco, si inizia a pensare ai rischi reali che corrono a quanto le loro vite siano appese a un filo , tutto questo mentre la storia va avanti , suona come un eco lontano che inquieta e fa presagire qualcosa e infatti quel qualcosa alla fine accade. Il film è girato molto bene e la storia è scorrevole forse un po ovvia ma come può essere ovvia la vita delle persone normali, non si può che restare colpiti dal film e dal finale, una piccola opera fatta molto bene.

End-of-Watch_05

I due attori protagonisti Jack Gyllenhaal e Michael Pena riescono senza fronzoli a interpretare in modo credibile il ruolo di poliziotti di pattuglia, è bello rivedere Gyllenhaal in un ruolo umano e umanizzato senza mitizzazione o fantasie, attore che ho iniziato ad apprezzare con il dimenticato “Cielo d’ottobre” bellissimo film sulla paura “rossa” , Michael Pena va ricordato per World Invasion e Tower Heist (recensito sul blog).

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...