Cercasi amore per la fine del mondo.

48831

 

A causa dell’arrivo di un asteroide che colpirà la terra, mandando il pianeta in frantumi, la fine del mondo è ormai imminente. Il panico coglie di sorpresa la moglie di Dodge che fugge via, lasciandolo da solo. Dodge decide cosi’ di rintracciare la sua vecchia fidanzata dei tempi del liceo. Per realizzare il suo proposito, Dodge chiede alla giovane vicina di casa Penny di accompagnarlo in un viaggio che a poco a poco finirà con il far convergere le loro vite.
GENERE: Commedia, Drammatico, Romantico
REGIA: Lorene Scafaria
SCENEGGIATURA: Lorene Scafaria
ATTORI:
Steve Carell, Keira Knightley, Connie Britton, Melanie Lynskey, Adam Brody, T.J. Miller, Patton Oswalt,Gillian Jacobs, Derek Luke, Melinda Dillon

Come è difficile a volte guardare un film in modo obiettivo, perché se da una parte si dovrebbe avere una visione misurata dell’opera, dall’altra parte ci si lascia conquistare , come è giusto che sia, e si passa sopra tante cose, questo aspetto che io spesso critico fortemente in tante recensioni che leggo, a volte colpisce anche me e quindi mi trovo a giudicare un film solo per la passione che trasmette tralasciando altri aspetti, ma d’altronde se questo blog parla del cinema “visto con passione” allora ci può stare.

Seeking A Friend-for-the-end-of-the-world-knightley-steve-carell

 

Immaginatevi una persona che dopo giorni di lavoro orribile e cosi stanco da non riuscire a dormire, inizia a vedere l’ultimo film di Steve Carell pensando di trovarsi di fronte a una commedia e minuto dopo minuto scopre che si è sbagliato del tutto, poi finisce per farsi trascinare dalla trama fino a non sbattere più le palpebre per non perdere un secondo del film… ecco da questo nasce questa recensione.

Il film inizia come una classica commedia con Steve Carell, la cometa Matilda ha deciso di spazzare via il genere umano dal pianeta e la moglie del protagonista decide di mollarlo per fuggire via, poi si scoprirà che i motivi sono altri… ma nel frattempo Dodge (Carell) si ritrova in mezzo a un party di amici ormai fuori controllo che provano di tutto pur di esorcizzare la paura per l’imminente fine, sdraiato in una vasca cercando di rifiutare le avances della moglie del suo migliore amico, tutto questo in un mix di battute ed espressione epiche.

Tornando a casa cerca di spiegare alla domestica messicana che non è necessario che torni.. e lei pensa che lui la voglia licenziare, nel mentre a lavoro in preda al panico il capo del personale cerca gente disposta a ricoprire i ruoli più disperati. In mezzo a questo caos, conosce la sua vicina di casa, che soffre di iper-sonno con una passione per i dischi in vinile  e con un fidanzato con problemi di autostima e grazie a lei viene a sapere che fidanzatina del liceo lo voleva incontrare per passare gli ultimi giorni insieme, cosi inizia un road movie con una colonna sonora spettacolare , per portare Dodge dal suo amore perduto e Penny dai suoi genitori.

600full-seeking-a-friend-for-the-end-of-the-world-screenshot

 

Il film è una classica commedia romantica , che per forza di cose sfocia nel drammatico ma con un finale che smuoverà persino i più coriacei cinefili, dimostrazione di come Carell riesca benissimo in questi ruoli e si ha sempre l’impressione che tutto il film sia recitato sottovoce appena sussurrato questo lo rende ancora più intimo e piacevole, gli sguardi e le pause assumono un valore maggiore della parte narrata, il tutto accompagnato da bellissimi paesaggi americani e musiche anni 60/70.

seeking-a-friend-for-the-end-of-the-world-movie-image-keira-knightley

Devo dire che è un buon periodo per il cinema, di solito tendo al critico ma in questo caso non posso che consigliare la visione più e più volte di questo film, dato che non sempre capitano storie raccontate cosi bene, nota per gli appassionati , compaiono in piccoli camei  William Petersen (Grissom di CSI Las Vegas) e Martin Sheen.

E se leggete o sentite qualcuno che critica ferocemente questo film, be significa che non è riuscito a vedere il finale perché singhiozzava come una donzella ottocentesca.

Annunci

One thought on “Cercasi amore per la fine del mondo.

  1. Pingback: These final hours (2014) | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...