Cromwell – Nel suo pugno la forza di un popolo

locandina

Nel 1642 re Carlo I Stuart occupa militarmente il parlamento inglese che gli ha rifiutato la concessione di fondi necessari alla guerra contro la Scozia. E’ la scintilla che fa scoppiare la guerra civile che vede schierati di fronte l’esercito fedele al re e quello frettolosamente allestito dai fedeli al parlamento. Dopo l’esito incerto dei primi scontri, l’armata parlamentare, guidata dal comandante Oliver Cromwell sconfigge definitivamente le truppe di Carlo I. Intenzionato a mantenere sul trono il sovrano, una volta ottenute le richieste garanzie costituzionali. Cromwell è però tradito da Carlo I che approfitta del periodo di trattative per organizzare la riscossa. Scoppiata una seconda guerra civile, nella quale Carlo I non esita ad allearsi con gli scozzesi, Cromwell esce nuovamente vittorioso dal conflitto. Il 30 gennaio 1649 Carlo I viene decapitato, la monarchia abolita e proclamata la repubblica. Per sei anni il parlamento rimane arbitro della situazione, senza però riuscire a risolvere i grossi problemi costituzionali che avevano provocato le guerre civili. Cromwell occupa allora militarmente il parlamento e inizia, con il titolo di “lord Protettore.
GENERE: Storico
REGIA: Ken Hughes
SCENEGGIATURA: Ken Hughes
ATTORI:
Richard Harris, Alec Guinness, Robert Morley, Dorothy Tutin, Frank Finlay, Timothy Dalton, Patrick Wymark, Patrick Magee, Nigel Stock, Charles Gray, Michael Jayston

Ottimo film del 1970 su un pezzo di storia inglese tutt’ora oggetto di controversie, la figura di Cromwell da una parte liberatore e un innovatore democratico, dall’altra sanguinario condottiero, sicuramente in Irlanda è preferibile parlarne poco. Il film ha due grandi attori che reggono rispettivamente il ruolo di Carlo I e Cromwell, ovvero Guinness e Harris.

Cromwell_2

Alec Guinness risulta grandissimo e nobile , riuscendo a conquistare considerando il ruolo che interpreta, Richard Harris ha uno sguardo duro eppure nobile riesce benissimo a reggere il ruolo di Cromwell con tutte le sue luci e ombre, fino a un dialogo finale memorabile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...