Acque del sud

Poster-To-Have-and-Have-Not_02

Nel 1940, dopo la sconfitta della Francia, nella Martinica dominano i funzionari e gli agenti del governo di Vichy. Vi è però anche un gruppo di francesi che non accetta la pace col nemico e lotta per tener vivo lo spirito di rivincita e preparare la riconquista del territorio nazionale. Alcuni di questi patrioti, braccati dagli agenti del governo, si valgono dell’opera del comandante americano di un motopeschereccio, per far giungere nella Martinica, dopo pericolosa e contrastata navigazione, due compagni di fede, marito e moglie, che organizzano insieme al comandante l’evasione dall’Isola del Diavolo di un benemerito compatriota, qui deportato, che dovrà prendere la guida del movimento.
GENERE: Avventura
REGIA: Howard Hawks
SCENEGGIATURA: William Faulkner, Jules Furthman
ATTORI:
Humphrey Bogart, Walter Brennan, Lauren Bacall, Dolores Moran, Hoagy Carmichael, Marcel Dalio, Sir Lancelot, Paul Marion, Walter Molnar, Aldo Nadi, Pat West, Leonard Sheldon, Dan Seymour, Walter Sande, Emmett Smith, Patricia Shay

Acque del sud è un film del ’44 , diretto da Howard Hawks e ispirato a un romanzo di Hemingway “Avere o non avere” riprende lo stile presente in Casablanca, anzi spesso ci si trova spiazzati vista l’estrema somiglianza di alcune situazione e di alcune caratterizzazioni dei personaggi.

rat-pack_bogart_bacall_to-have-and-have-not

Ma questo non è un difetto tutt’altro, il film porta sullo schermo il duo Bogart – Bacall , che dopo diventerà una coppia nella vita reale e proprio grazie ai dialoghi tra i due che il film acquista ancora più tono, infatti è innegabile che la Bacall oltre alla sua straordinaria bellezza riesca a essere pungente e divertente cosa alquanto rara in una femme fatale, a questo si contrappone un duro e finto cinico Bogart.

a-scene-from-to-have-and-have-not

Resta memorabile la prima scena di coppia dei due, in cui avviene un “cortese” passaggio di fiammiferi, l’estrema bellezza dei giochi di luci e ombre, unite al fascino del volto della Bacall , rendono quella scena estremamente sensuale, cosi come le gelosie che la Bacall proietta su Bogart quando ha a che fare con la moglie del patriota francese.

Annex - Bogart, Humphrey (To Have and Have Not)_NRFPT_09

Un film frizzante e moderno che non subisce il peso del tempo trascorso anzi alla fine del film ci si aspetterebbe quasi un seguito. Idealmente sul filone di Casablanca ma con una controparte femminile forte, tipica del cinema di Hawks e sicuramente meno tragica e più divertente della Bergman. Resta la location del locale col pianista , cosi come si rimane sorpresi da una canterina Bacall che cerca di sedurre uno smaliziato Bogart, non ultimi i cattivi caratterizzati in modo splendido, Dan Seymour ricorda Jabba di Star Wars oltre che per la stazza anche per l’idea di persona viscida e senza scrupoli.

havehavenot1

Arrivando alla fine, il film merita di essere visto almeno tre volte: una volta per la storia , una volta per Bogart e una volta per la Bacall (forse più di una per lei), capolavoro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...