Due agenti molto speciali (De l’Autre Côté Du Périph – 2011)

49538

 

Un mattino nella città di Bobigny, nei pressi di una vecchia casa abbandonata, viene ritrovato il corpo senza vita di Eponine Chaligny, compagna dell’influente Jean-Éric Chaligny, uno dei più grandi imprenditori francesi. Da quel momento si intersecano due mondi radicalmente opposti: quello di Ousmane Diakité, agente di polizia della sezione finanziaria di Bobigny, e quello di François Monge, capitano della famosa polizia criminale di Parigi.
GENERE: Azione, Commedia
REGIA: David Charhon
SCENEGGIATURA: David Charhon, Remy Four, Julien War
ATTORI:
Omar Sy, Laurent Lafitte, Sabrina Ouazani, Lionel Abelanski, Youssef Hajdi, André Marcon, Maxime Motte, Léo Léothier

Il film nasce o sembra nascere da due idee: la prima è ovviamente quella di Beverly Hills Cop (citato nello stesso film)  la seconda è quella di cavalcare il grande successo di “Quasi Amici” e quindi sfruttare ancora una volta Omar Sy per un ruolo da uomo della strada.

photo-De-l-autre-cote-du-periph-2012-8

Il problema nasce però da una sceneggiatura davvero debole, non basta la capacità istrionica di Omar Sy o contrapposizione dei personaggi se pensiamo a Beverly Hills film che si regge solo su Murphy va tenuto conto che parliamo di un film di 30 anni fa ambientato in una realtà “da sogno” come quella di Beverly Hills qui invece tutto si svolge a Parigi, una Parigi lontana da quella turistica e stereotipata che ricorda più la metropoli americana a volte si cade nella facile morale e si cerca di tirare in ballo la condizione difficile dei quartieri periferici ed emarginati.

de-l-autre-cote-du-periph-affiche-505378314b8fd

Ma il film non è un cattivo prodotto anzi ha degli spunti interessanti sopratutto per lo spettatore italiano quella mistura di potere aziendale politico e sindacale che apre uno squarcio abbastanza inquietante per l’idea che possiamo avere del mondo lavorativo francese. Una commedia senza grande pretese con diverse sbavature legate a una sceneggiatura scritta senza molta passione. Spero, per il futuro, di vedere Omar Sy in qualche altro ruolo anche comico ma innovativo che non dia l’impressione di vederlo in una copia sbiadita di Quasi amici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...