Fire With Fire (2012)

fire-with-fire-teaser-poster-usa

 

Jeremy Coleman ha assistito a un brutale doppio omicidio. È costretto ad abbandonare il suo lavoro di vigile del fuoco ed entrare nel programma di protezione testimoni, cercando di provare la colpevolezza dell’esecutore dell’omicidio, un boss del crimine di Long Beach. Con l’aiuto del poliziotto federale Mike Cella e della fidanzata, Jeremy cerca di ricostruirsi una vita, ma quando vengono minacciate le persone a lui più vicine è costretto ad uscire allo scoperto e a combattere per la propria sopravvivenza.
GENERE: Azione, Drammatico, Thriller
REGIA: David Barrett
SCENEGGIATURA: Tom O’Connor
ATTORI:
Josh Duhamel, Bruce Willis, Rosario Dawson, Vincent D’Onofrio, 50 Cent, Julian McMahon, Vinnie Jones,Bonnie Somerville, Arie Verveen, Richard Schiff, Eric Winter, James Lesure, Kevin Dunn

Fire with fire è il classico action movie con l’eroe in solitaria,  in cui si triangolano le storie di Coleman (Duhamel) , Cella (Willis) e della sua collega (Dawson) , tutti loro contro un criminale quasi divino interpretato in maniera convincente da D’Onofrio. Il problema principale di questo film è la sceneggiatura che risulta piatta e poco armonica, insomma manca coesione in tutto il film e sembra pensato più per un pubblico da tv che per il cinema.

Fire-with-Fire-6

La storia è assolutamente vista e rivista a questo si aggiungono dei personaggi che sono degli stereotipi ridicoli,  forse potrebbero appassionare una persona che non ha visto un film negli ultimi 15 anni, insomma il pompiere è bello e coraggioso, il poliziotto è cinico ma eroico, il cattivo è perfido e diabolico, siamo di fronte a un paperback di bassa lega di quelli che si leggono al mare e poi si buttano in garage prima di finire nella spazzatura.

Ecco questo film è proprio cosi: misero.

Voglio fare alcune considerazioni sugli attori,Duhamel è come il film assolutamente insipido e poco espressivo, bello ma assolutamente piatto. Willis ormai è un bulimico della pellicola, fa film su film e tutti prodotti di bassa qualità, sempre uguale a se stesso e non riesce più ad avere un ruolo degno di nota. Rosario Dawnson bellissima come sempre, non brilla per recitazione ma almeno la sua presenza illumina la scena. Vincent D’Onofrio è quello che ne esce meglio, grazie alla sua presenza è credibile e abbastanza inquietante.

_MG_8557.CR2

Piccolo cammeo di 50 Cent che, nemmeno a dirlo, fa il gangster di strada. Solo per i fan di Willis e della Dawson.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...