Twister (1996)

3

Jo Harding, una giovane e ardimentosa scienziata americana, unitamente a Dusty e Rabbit, validi collaboratori con i loro furgoni artigianalmente attrezzati, sono in gara con il dottor Jonas Miller, sponsorizzato da un’importante società e all’avanguardia per le costose apparecchiature che dovrebbero consentirgli di raccogliere importanti dati scientifici sul comportamento dei frequenti tornado che devastano zone sempre più vaste dell’America. Le previsioni hanno infatti annunciato l’arrivo della più pericolosa tempesta che si sia mai abbattuta sull’Oklahoma negli ultimi cinquant’anni e i due gruppi rivali sono determinati ad affrontarla, per essere considerati come i migliori conoscitori di tali tremendi fenomeni meteorologici, e tali da poter fornire tempestivi avvertimenti alle popolazioni sull’approssimarsi delle trombe d’aria e i loro mutevoli percorsi, contribuendo a salvare tante vite umane. Poiché le ultramoderne tecnologie scientifiche, elettroniche e satellitari di cui l’America dispone non sembrano ancora in grado di fornire dati precisi sull’arrivo dei cicloni, la scienza è ancora costretta ad affidarsi all’occhio umano e agli “storm chaser” (cacciatori di tempeste) per riuscire a dare allarmi significativi alle popolazioni.
GENERE: Catastrofico
REGIA:Jan de Bont
SCENEGGIATURA: Anne-Marie Martin, Michael Crichton
ATTORI:
Jeremy Davies, Todd Field, Patrick Fischler, Cary Elwes, Jami Gertz, Abraham Benrubi, Zach Grenier,Bill Paxton, Anthony Rapp, Nicholas Sadler, Alan Ruck, Gregory Sporleder, Lois Smith, Joey Slotnick,Scott Thomson, Sean Whalen, Ben Weber, Helen Hunt, Wendle Josepher, Eric La Rayharvey

Quando un esperto direttore della fotografia si dedica alla regia, magari non avremo un film epocale, ma sicuramente un film visivamente stupendo. E questo è il caso di Twister, che portava sullo schermo la storia dei cacciatori di tornado (e che poi ha creato una moda e un tam tam che su internet ha trovato ovviamente il suo terreno più fertile) che con pochi mezzi, molto coraggio inseguono i tornando sperando di riuscire a raccogliere tutte le informazioni possibili.

1

Il film è fatto veramente bene, ottimi effetti speciali ma mirati a supportare la trama, tra i tanti ricordo una bellissima scena ambientata in un cinema all’aperto mentre proiettavano Shining o la scena della mucca volante. E proprio quest’ultima scena è forse molto significativa dell’impronta che il regista e gli sceneggiatori vogliono dare al film, insomma c’è quello spirito di avventura e di frontiera tipico americano senza prendersi troppo sul serio, anzi passando pure per strambi ma sempre puntati a raggiungere lo scopo anche a dispetto dei sabotaggi e dei drammi personali.

2

Un film godibilissimo che è una piccola perla degli anni 90 e che tutt’ora non risente assolutamente dei suoi quasi 20 anni, ma mantiene inalterato il suo fascino e la sua spettacolarità. Stupendo il brano di chiusura di Van Halen : Respect The Wind.

Advertisements

4 thoughts on “Twister (1996)

  1. Pingback: Into the storm (2014) | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...