Corpi da reato (The Heat – 2013)

the-heat-poster-locandina2

 

Sandra Bullock è l’agente speciale dell’FBI, Sarah Washburn, un’investigatrice metodica con un’ottima reputazione – e un’estrema arroganza. Melissa McCarthy è l’ufficiale di polizia di Boston, Shannon Mullins, sboccata e senza mezze misure. Nessuna di loro due ha mai avuto un partner, o anche solo un’amica. Quando questi due incompatibili agenti sono costretti a unire le forze per fermare uno spietato boss della droga, si troveranno a dover combattere contro un pericoloso cartello criminale e, peggio ancora, l’una contro l’altra.
GENERE: Azione, Commedia
REGIA:Paul Feig
SCENEGGIATURA: Katie Dippold
ATTORI:
Sandra Bullock, Melissa McCarthy, Kaitlin Olson, Taran Killam, Thomas F. Wilson, Michael Rapaport,Demian Bichir, Tony Hale, Raw Leiba, Steve Bannos, Andy Buckley, Michael McDonald, Nathan Corddry,Jamie Denbo

Il cinema di genere poliziesco ci ha abituati, da tanti anni ormai, a coppie più o meno opposte che spinte dalle loro rispettive differenze riuscivano anche quanto tutto era contro di loro, questo implicitamente significava una buona dose di humor con tanto action.

the-heat-still-bullock-mccarthy-3-919x1024

Anche in questo caso siamo di fronte agli opposti che si debbono unire per risolvere un caso che si dimostrerà più pericoloso di quello che sembrava, la novità è il film è tutto al femminile, le donne sono le vere protagoniste del film e riescono a reggere molto bene sia la commedia che la parte prettamente poliziesca. La Bullock l’avevamo già vista in svariate commedie con punte di comicità davvero notevoli, ma quella che forse stupisce ancora di più è la McCarthy che riesce a essere esplosiva , volgare, scorretta e sorprendentemente divertente e adorabile. Praticamente tutti gli stereotipi del poliziotto maschio e borderline li riporta sullo schermo con una buona aggiunta di ironia e autoironia che l’equivalente personaggio maschile, non potrebbe permettersi. Memorabile la ricerca degli “attributi” del suo capo mentre impartisce ordini, cosi come il suo frigo “speciale”.

the-heat1

Insomma un film nuovo , femminile, che piacerà ai vecchi (come me) cresciuti con 48 Ore e Beverly Hills Cop , davvero un piccolo gioiello che merita una visione.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...