I cowboys (The Cowboys – 1972)

1

Per trasferire la sua mandria fino a Belle Fourche, l’anziano cowboys Will Andersen è costretto a mettere in piedi una squadra di dodici uomini praticamente alle prime armi. Dopo i primi imprevisti legati all’inesperienza del gruppo il viaggio sembra filare liscio. La mandria è però seguita da vicino dalla banda del bandito Long Hair. Will viene assassinato dai banditi ma i giovani cowboys, dopo aver sepolto il loro capo, decidono di portare lo stesso a termine la missione.

  • GENERE: Western
  • ANNO: 1972
  • REGIA: Mark Rydell
  • SCENEGGIATURA: Irving Ravetch, Harriet Frank Jr.,William Dale Jennings
  • ATTORI: Roscoe Lee Browne, Lonny Champman,Sarah Cunningham, Matt Clark, Bruce Dern, Colleen Dewhurst, Allyn Ann McLerie, Slim Pickens, John Wayne, Charles Tyner

I cowboys è un film poco conosciuto ma che meriterebbe di essere riscoperto, potremmo definirlo un film formativo adatto sicuramente a un pubblico giovane, ma è anche un western crepuscolare dove Wayne rappresenta se stesso molto bene e il tempo che passa. Si sente pienamente l’aria degli anni 70 e in questo Bruce Dern ci mette il suo. Quello che si nota è la ruvidezza del film, non ci sono trovate romantiche, non c’è quella ironia che spesso si trovava nei western di Wayne, nemmeno la morbidezza dei film di formazione Disney.

2

E’ un quasi documentario su quello che era la vita nella frontiera, cosa significava vivere e morire a quei tempi, ai timori con cui si affrontavano i viaggi sapendo di lasciare la propria famiglia da sola a casa in mezzo al nulla , ma anche ai rischi e alla necessita di spostare una mandria di centinaia di capi per percorsi lunghissimi.  Se a questo ci aggiungi i brutti incontri e non si parla di indiani ma di bianchi che vivono in modo diverso , allora è un continuo rischiare la vita. Questi fatti presentati in modo asciutto e crudo si uniscono al fatto che i cowboys non sono altro che ragazzi da 9 anni in su, e Wayne in questo si dimostra un padre severo ma giusto , insieme al cuoco che supporta i ragazzi. Non è un film pesantemente drammatico, anzi è un film maturo e formativo, belle musiche e bei paesaggi.

3

Per i ragazzi sicuramente sarà qualcosa di affascinante da vedere, anche perché tocca tutti i temi dell’adolescenza eppure per gli altri (per noi) non possiamo che vibrare di amarezza vedendo il personaggio-Wayne e l’evoluzione della sua storia.  Un paio di note tecniche, il film viene presentato come si faceva una volta con gli spettacoli teatrali, ovvero con un introduzione con scritta bianca su sfondo nero con musica d’introduzione e questo stile segue tutte il film, intervallo e finale compreso.

Il regista è Mark Rydell virtuoso e introspettivo in tutte le sue opere, premio Oscar per il “Sul lago dorato” Un film davvero eccezionale che merita di essere riscoperto soprattutto dai ragazzi.Bellissimo e struggente.

Annunci

2 thoughts on “I cowboys (The Cowboys – 1972)

  1. Pingback: La stella di latta (Cahill U.S. Marshal – 1973) | 70millimetri

  2. Pingback: Ender’s Game (2013) | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...