L’ultima minaccia (Deadline U.S.A – 1951)

1

Il direttore di un giornale si oppone alla cessione del quotidiano dopo la morte dell’editore per portare a termine una campagna contro un’organizzazione criminale. Uno dei migliori film di ambiente giornalistico, scritto e diretto da un ex giornalista che s’ispirò a fatti veri (la chiusura del New York World dopo la morte di Joseph Pulitzer) e uno dei più eloquenti sulla libertà di stampa, minacciata dai gruppi di pressione e dagli interessi mercantili. I duetti Bogart/Barrymore sono d’antologia. Almeno in Italia, è passata in proverbio la battuta di Bogart: «Questa è la stampa, amico. E non ci puoi fare niente». Fotografia: W. Krasner. Girato negli uffici del New York Daily News.

  • GENERE: Thriller
  • ANNO: 1952
  • REGIA:Richard Brooks
  • ATTORI: Ethel Barrymore, Humphrey Bogart

L’ultima minaccia è decisamente un film innovativo, ben prima di tutta quella serie di film-verità che tra gli anni 70 e 80 ci hanno fatto conoscere i giornalisti coraggiosi, questo titolo invece parte in sordina, con il solito Bogart che tutti amiamo, cinico ma buono, che affronta la chiusura del suo giornale, dopo che l’editore muore e il giornale finisce nelle mani della famiglia.

2

Ma la chiusura del giornale non è solo un fattore economico a quanto pare, ma c’è dell’altro a quanto pare un inchiesta scomoda che coinvolge omicidi, corruzione e criminalità risulta sgradita ai nuovi proprietari del giornale. Ispirato a una storia vera è uno dei più significativi film sul giornalismo libero e soprattutto è uno dei primi film che parla di collusioni tra l’informazione e i poteri occulti.

Da riscoprire ,quanto mai attuale oggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...