La regina d’Africa (The african queen – 1951)

1

Con l’aiuto di un marinaio cinquantenne e alcolista, una ruvida missionaria inglese quarantenne scende su un battello lungo un fiume africano per arrivare ad affondare una nave da guerra tedesca.

  • GENERE: Commedia, Guerra, Avventura, Romantico
  • ANNO: 1951
  • REGIA: John Huston
  • SCENEGGIATURA: John Huston, James Agee, Peter Viertel
  • ATTORI: Humphrey Bogart, Katharine Hepburn, Robert Morley, Peter Bull, Theodore Bikel, Peter Swanwick,Walter Gotell, Richard Marner, Gerald Onn

La regina d’Africa è uno dei più bei film di Bogart , finalmente senza impermeabile e cappello calato sul volto, ma scompigliato e alcolizzato, con lui una religiosa Katharine Hepburn, il tutto diretto da uno spavaldo e ironico john Houston. Solo questi elementi rendono il film qualcosa di unico, ma il buono non finisce qui!

Il film inizia in sordina, nella sua staticità sembra che Bogart non potrà mai cambiare vita e la Hepburn legata al fratello (missionario) non è altro che una zitella che vive nella sua ombra, ma i destini del mondo cambiano le cose anche in Africa, la seconda guerra mondiale arriva fino a li e improvvisamente la vita dei tre personaggi cambia del tutto.

2

Non voglio parlare ulteriomente della trama, perché è un film molto conosciuto; piuttosto voglio parlare del significato del film, il cambiamento e la redenzione.

Bogart da alcolizzato si ripulisce in funzione di una missione più grande, la stessa Hepburn salda nei suoi principi scopre il suo essere donna e non solo una missionaria. E la riscoperta di se stessi unito all’intervento del caso (o della provvidenza se siete della corrente manzoniana) fa si che la loro vita cambi per sempre. Un ottimo esempio di parabola laica, avventurosa e piacevole, perla rara nella cinematografia e uno dei maggiori successi di Bogart post-Casablanca.  4 nomination agli Oscar e Oscar come migliore attore protagonista a Bogart, se non avete mai visto questo film è arrivato il momento di farvi un regalo.

Capolavoro.

Annunci

One thought on “La regina d’Africa (The african queen – 1951)

  1. Pingback: Torna El Grinta (Rooster Cogburn – 1975) | 70millimetri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...