Contracted (2013)

1

 

Il film racconta la storia di Samantha (Najarra Townsend), una ragazza ventenne. Dopo aver preso una pausa dal suo rapporto con la fidanzata(Katie Stegeman), è costretta a tornare a vivere con la madre prepotente (Caroline Williams). Unico mezzo di Samantha per fuggire sembra venire da  un concorso floreale che lei è determinata a vincere. Le cose prendono una svolta peggiore quando Samantha passa la notte con un uomo misterioso (Simon Barrett), lasciandola piena di sensi di colpa. Tuttavia, qualcosa di sbagliato è successo a Samantha. Qualcosa la sta infettando. Non capendo di cosa si tratta e non conoscendo il suo amante occasionale,cerca di nasconderlo ai suoi cari. Ma Samantha si rende conto che sta cambiando…

Director: Eric England
Screenwriter: Eric England
Starring: Najarra Townsend, Caroline Williams, Simon Barrett, Charlie Koontz, Dave Holmes

Contracted è un film che tutt’ora non è stato presentato nel mercato italiano e forse è un bene. Da appassionato di cinema spesso mi sono imbattuto in film propagandistici alcuni li ho anche recensiti, spesso si incentravano su tematiche di guerra o morali, per esempio “Berretti verdi”, ma anche “Tokyo Joe”. In questo caso dietro a una storia horror sembra nascondersi un bel messaggio moralistico sul sesso e sulla famiglia, cosa che onestamente è già fastidiosa di per se, se voglio un messaggio morale magari lo cerco da altre parti e invece mi viene proposto in modo subliminale in film che vuole farsi passare per horror, genere che tra l’altro per sua natura dovrebbe essere lontano dalla morale.

2

Non voglio parlare della trama, c’è poco da dire, una tipa che si definisce lesbica ha un rapporto con un uomo quando è ubriaca , si becca una malattia e diventa orribile e fuori di testa. Questo è quanto, analizzando il comportamento della tipa anche prima dei sintomi si nota che è un idiota assoluta ma soprattutto tutte le scelte che fa vanno dall’illogico fino all’assoluta stupidità. Ma i suoi amici non sono da meno e persino la madre vorrebbe scimmiottare la madre di “Carrie” .

Insomma una roba che potenzialmente poteva essere qualcosa di buono ma risulta qualcosa di insensato e stupido, se fossi una donna mi sentirei profondamente offesa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...