American Horror Story: Coven (2013)

1

 

Sono passati 300 anni dal processo di Salem e le streghe, ormai quasi estinte, sono nuovamente in pericolo. A New Orleans, un istituto sta insegnando alle giovani streghe come muoversi nel mondo là fuori senza essere scoperte, ma il ritorno della potente Fiona Goode, la cui figlia insegna nella scuola, stravolge gli equilibri. Disposta a tutto per proteggere la congrega e i suoi segreti, la Suprema preparare la nuova generazione alla battaglia con i loro oppressori.

  • IDEATORE: Ryan Murphy, Brad Falchuk
  • ATTORI: Jessica Lange, Sarah Paulson, Evan Peters,Lily Rabe, Frances Conroy, Taissa Farmiga, Denis O’Hare, Kathy Bates, Emma Roberts, Zachary Quinto,Dylan McDermott, James Cromwell, Joseph Fiennes,Lizzie Brocheré, Connie Britton

Terza serie di AHS questa volta con il titolo di Coven, gli attori principali sono sempre gli stessi, la storia stavolta ci porta a New Orleans in una scuola per streghe, la prima similitudine che viene in mente è Hogwarts ma subito viene smontata da una battuta fatta da una delle protagoniste per quanto l’idea di base rimane quella di istruire.

Devo dire che le prime 6 puntate sono davvero eccezionali difficile staccarsi dalla tv , il problema avviene da settima in poi dove tutto tende a calare e a farsi ripetitivo infatti rivediamo i rapporti  conflittuali già visti nella prima stagione la storia d’amore malata e cosi via, insomma alcuni attori/personaggi si potrebbero pure eliminare ma per qualche ragione stanno sempre li.

2

 

Il finale è alquanto debole e approssimativo, insomma la serie crolla su se stessa, pur rimanendo mediamente sopra tante altre.

Cosa rimane di buono?

3

 

La grande seppur ripetitiva (non per colpa sua) interpretazione di Jessica Lange, la grandissima performance di Kathy Bates (vera star tra le veterane e tra l’altro ci offre una citazione da “L’ultima eclissi”) e una bellissima Angela Bassett che sembra (vista l’età) aver veramente fatto un patto col demonio. Di tutte le giovani protagoniste l’unica che è realmente interessante e rimane impressa nella memoria è Gabourey Sibide che grazie alla sua stazza e alla sua caratterizzazione rimane sicuramente il personaggio più interessante.

 

Da vedere , sicuramente apprezzabile rispetto alla prima stagione, ma inferiore alla seconda, attendiamo la quarta per questo inverno.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...