The seasoning house (2013)

1

In un bordello dei Balcani, le ragazze rapite dai soldati nelle zone di guerre sono costrette a prostituirsi indifferentemente con soldati e civili. La giovane sordomuta Angel è costretta a prendersi cura dei clienti che sotto effetto di droghe si intrattengono con lei ma, all’insaputa dei suoi aguzzini, pianifica la sua fuga muovendosi tra le pareti e le intercapedini della casa. Quando i responsabili del massacro della sua famiglia si presentano al bordello per soddisfare i loro contorti appetiti, per Angel arriva il momento di passare ai fatti e mettere in atto la sua brutale e ingegnosa vendetta.

Un film di Paul Hyett.

Con Sean Pertwee, Sean Cronin, Anna Walton, Jemma Powell, Adrian Bouchet, Dominique Provost-Chalkley, Ryan Bell, Chris Cowlin, Rosie Day, Katie Allen, Kevin Howarth,Paul Blackwell, Daniel Vivian, Shaun Lucas, Alec Utgoff, Christopher Rithin, Steven Borrie

The seasoning house è un film bellissimo, che per oscure ragioni non è arrivato da noi.

Difficilmente sono cosi entusiasta di un titolo recente, ma in questo caso non si può che parlarne bene, siamo di fronte a un film che è sbagliato inserire in un unico filone cinematografico, ed è ancora più superficiale definirlo un horror, in quanto pur avendo momenti abbastanza forti è sicuramente un film drammatico e un grandissimo thriller.

The Seasoning House, Sterling Pictures

I dialoghi sono essenziali e la scelta di una protagonista sordomuta rende tutto ancora più angosciante.

L’atmosfera che si respira in tutto il film è qualcosa di claustrofobico, non tanto per una sensazione legata allo spazio in cui si svolge la vicenda, ma per l’idea stessa di assoluta assenza di una qualsiasi speranza se a questo si aggiunge un contesto reale come la guerra bosniaca tutto raggiunge dei livelli difficilmente sopportabili, un opera unica nel suo genere e fortemente innovativa.

Il finale è perfetto conclude in modo coerente tutta la storia.

 

Capolavoro.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...