Miele (2013)

1

Miele narra la storia di Irene, una ragazza di trent’anni che ha deciso di aiutare le persone che soffrono: malati terminali che vogliono abbreviare l’agonia, persone le cui sofferenze intaccano la dignità di essere umano. Un giorno a richiedere il suo servizio è un settantenne in buona salute, che ritiene semplicemente di aver vissuto abbastanza. L’incontro metterà in discussione le convinzioni di Irene e la coinvolgerà in un dialogo serrato lungo il quale la relazione tra i due sembrerà infittirsi di sottintesi e ambiguità affettive.

  • REGIA: Valeria Golino
  • ATTORI: Jasmine Trinca, Carlo Cecchi, Libero De Rienzo, Iaia Forte, Vinicio Marchioni, Roberto De Francesco, Barbara Ronchi

Miele è un film che inseguivo da tempo, ricordo la sua presentazione e come mi piacque l’idea di un noir anche se poi , noir non è proprio la definizione corretta, forse sarebbe più adeguato un pulp all’italiana. Per il tipo di trama potrebbe essere stato girato negli anni 70 , è un film duro e che non lascia spazio a una qualche forma di giudizio morale o di punto di vista alternativo, racconta una storia e la storia alla fine prende il sopravvento sugli stessi personaggi.

Ci schiaccia tra quello che vivono i malati e i loro parenti e quello che “offre” una società evoluta, sia nell’aspetto ufficiale sia in quello ufficioso. Sono rimasto molto sorpreso dalla regia della Golino (attrice che non ho mai trovato eccelsa) che però dirige in modo asciutto e sicuro tutta la storia senza sbavature e senza fronzoli. Brava la Trinca , ma veramente bravissimo Cecchi con quella dolce ruvidezza che conquista subito e che lo rende (per me) il protagonista del film.

2

Banalmente si potrebbe parlare del classico film drammatico italiano ma sarebbe un grosso errore siamo di fronte a un prodotto ben pensato e ben realizzato con un finale, forse scontato, ma di sicuro effetto merita una visione attenta , preparandosi prima su quello che è la condizione del malato in Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...