Mario Bava: La ragazza che sapeva troppo (1962)

1

 

Una giovane ragazza inglese, in vacanza a Roma, si trova inconsapevolmente al centro di una rete di misteriosi delitti. Impressionata dalla catena di orrori che si snoda nella stessa famiglia che la ospita, Nora Davis, decide di chiarire la situazione ed invece di visitare la città si getta anima e corpo nelle indagini seguendo i minimi indizi che possano condurla sulla pista giusta. Aiutata da Marcello, il suo innamorato italiano, Nora riesce presto a venire a capo della misteriosa situazione.

  • REGIA: Mario Bava
  • SCENEGGIATURA: Mario Bava, Eliana De Sabata,Mino Guerrini, Ennio De Concini, Bruno Corbucci,Giorgio Prosperi
  • ATTORI: Gigi Bonos, Robert Buchanan, Chana Coubert,Gustavo De Nardo, Valentina Cortese, Jim Dolen,Virginia Doro, Gianni Di Benedetto, Dante Di Paolo,Adriana Facchetti, Dafydd Haward, Lucia Modugno,Marta Melecco, Tiberio Murgia, Franco Morici, Lido Pini,Milo Quesada, John Saxon, Letícia Román, John Stacy,Peggy Nathan, Titti Tomaino

La ragazza che sapeva troppo è un bellissimo ibrido del cinema italiano, si notano subito i tratti distintivi di Bava, ovvero la paura scatenata dallo sguardo e l’ironia sottile. Il film inizia come un classico giallo con una leggera punta di terrore, ma poi svolta improvvisamente in un susseguirsi di colpi di scena, tanto da rendere lo spettatore dubbioso su quello che realmente sta accadendo.

2

A questo si aggiunge il sapiente utilizzo di piccoli intermezzi leggeri quasi comici che ancora di più disorientano lo spettatore, ma senza fargli perdere interesse al film, spesso capita che in questo genere di film volendo a tutti i costi seguire i passi (classici) del genere thriller si finisca per ricalcare le orme di qualcuno, in questo caso queste piccole accortezze permetto di mantenere vivo l’interesse, fino a un finale del tutto inaspettato compresi gli ultimi due minuti che riescono quasi a ribaltare tutto con una domanda che si pone proprio la protagonista. Ancora una volta Bava riesce con pochi mezzi e tante idee a tirar fuori un film degno di nota e di essere ricordato, grazie anche a le magnifiche vedute di Roma e in particolare di Trinità dei Monti dove si svolge quasi tutta la storia. Insomma in una location di solito romantica riesce a portare il più classico dei gialli con tanto di voce fuori campo.

Da vedere assolutamente, grandioso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...