Guardiani della galassia (Guardians of the Galaxy – 2014)

1

L’audace esploratore Peter Quill è inseguito dai cacciatori di taglie per aver rubato una misteriosa sfera ambita da Ronan, un essere malvagio la cui sfrenata ambizione minaccia l’intero universo. Per sfuggire all’ostinato Ronan, Quill è costretto a una scomoda alleanza con quattro improbabili personaggi: Rocket, un procione armato; Groot, un umanoide dalle sembianze di un albero; la letale ed enigmatica Gamora e il vendicativo Drax il Distruttore. Ma quando Quill scopre il vero potere della sfera e la minaccia che costituisce per il cosmo, farà di tutto per guidare questa squadra improvvisata in un’ultima, disperata battaglia per salvare il destino della galassia.

  • REGIA: James Gunn
  • SCENEGGIATURA: James Gunn
  • ATTORI: Chris Pratt, Zoe Saldana, Bradley Cooper, Vin Diesel, Lee Pace, David Michael Bautista, Benicio Del Toro, John C. Reilly, Djimon Hounsou, Glenn Close,Michael Rooker, Ophelia Lovibond, Peter Serafinowicz,Gregg Henry, Ralph Ineson, Sean Gunn, Lloyd Kaufman

La Marvel ci ha insegnato cosa aspettarci dai suoi titoli, grandi effetti speciali, una buona dose di umorismo e una storia semplice e lineare. Insomma per certi versi la versione più classica dei suoi fumetti, senza trame complicate o risvolti psicologici, in questo film abbiamo la quintessenza di tutto questo, un film che più lineare non si potrebbe. I guardiani della galassia è tratto da un fumetto ormai dimenticato (parliamo di fine anni 60) che recentemente ha rivisto la luce.

2

L’aria che si respira in tutto il film è piena di citazioni, da Star Wars a Star Trek, passando per Alien, piccoli dettagli che magari sfuggiranno al pubblico ma che un occhio allenato può cogliere. E parlando del pubblico questo è il tipico film adatto ai bambini ma anche agli adulti, che vogliono passare un paio d’ore rilassati, niente violenza estrema, niente sesso, tutto molto soft. Forse troppo soft e infatti il target penso sia proprio pensato verso il basso, ovvero i bambini, l’unica nota adulta è la musica che si porta dietro il protagonista che è qualcosa che solo gli over 30 potranno davvero ricordare ed apprezzare. Cast stellare con una rediviva Glenn Close e grandissimo Michael Rooker (forse il più bravo).

Finale disneyano classico con promessa di sequel, consiglio di vederlo per una serata tranquilla coi bambini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...