Dracula Untold (2014)

1

Il giovane principe Vlad guida la carica per respingere i tentativi dell’impero Ottomano di utilizzare la Romania come un punto d’appoggio per conquistare il resto d’Europa. In un momento di disperazione, Vlad sale su una montagna dove risiede un oscuro potere magico con la speranza di trovare qualcosa che tenga a bada le orde turche. Quel potere lo aiuta a sconfiggere i turchi, ma questo avviene pagando il prezzo della sua trasformazione in una creatura della notte.

  • REGIA: Gary Shore
  • SCENEGGIATURA: Matt Sazama, Burk Sharpless
  • ATTORI: Luke Evans, Sarah Gadon, Dominic Cooper,Samantha Barks, Charlie Cox, Zach McGowan, William Houston, Noah Huntley, Ronan Vibert, Diarmaid Murtagh, Joseph Long

Dracula è un sempreverde del cinema, dagli anni 20 in avanti le versione cinematografiche sono state innumerevoli, dall’espressionismo fino ai film di “costume” degli anni 70, per completare con la mega produzione di Coppola, il principe delle tenebre ha sempre trovato spazio nei cinema e nella fantasia degli sceneggiatori. Premesso che per me c’è un solo film che parla di Dracula, degno di nota, ovvero quello con Lugosi e successivamente quello con Lee e che persino quello di Coppola l’ho trovato ridicolmente barocco, seppur ben fatto.

2

Questo Dracula Untold è praticamente un fumettone ben realizzato dal punto di vista tecnico, anche se dal punto di vista recitativo nessun attore riesce a raggiungere la sufficienza. Rimanere il fascino della storia, vista sotto un altra prospettiva, qui Vlad è un uomo del popolo che si sacrifica per il popolo e che alla fine per amore, sacrifica se stesso. Dal finale si presuppone un seguito di qualche tipo e c’è di che preoccuparsi. Ciononostante direi che merita una visione giusto per passare poco più di un ora e mezza in modo leggero, tenendo conto che siamo a livello delle varie serie dedicate ai supereroi.

Personalmente questi film non sono di sicuramente di qualità ma equivalgono a una passeggiata nei boschi per il cervello, ovvero rilassarsi, guardarsi intorno senza pensieri e riposarsi. Forse non è proprio l’idea di base di chi spende centinaia di milioni di dollari, ma d’altronde l’importante in questi casi e far pareggiare i conti e trovare degli utili, buona visione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...