I segreti di Osage County (August: Osage County – 2013)

1

I SEGRETI DI OSAGE COUNTY è l’oscura, esilarante, e profondamente commovente, storia delle caparbie donne della famiglia Weston. La vita di ciascuna di loro ha preso una direzione diversa, ma una crisi familiare le riporta ancora una volta nella casa in cui sono cresciute nel Midwest, dove ritrovano la donna che le ha cresciute.

  • REGIA: John Wells
  • SCENEGGIATURA: Tracy Letts
  • ATTORI: Julia Roberts, Meryl Streep, Andrea Riseborough, Benedict Cumberbatch, Ewan McGregor,Abigail Breslin, Juliette Lewis, Dermot Mulroney, Chris Cooper, Margo Martindale, Julianne Nicholson, Sam Shepard

Il cinema ha sempre avuto dei cicli legati alla società e alle mode; questo portava alla luce dei particolari generi di film, da questo alcuni attori che meglio incarnavano quel genere.

Dagli anni 40 agli anni 60 andavano molto i film con tematiche di guerra e western, poi si aprirà il genere definito oggi come fantascientifico classico figlio della bomba e della guerra fredda e cosi via.

Proprio a causa di questo genere di film tanti attori hanno avuto le loro occasioni  e per certi versi il mondo (o l’industria) cinematografica è sempre stata molto maschile.

Ma qualcosa è iniziato a cambiare negli anni 90, in cui la presenza femminile non era solo iconografica o di supporto ma iniziò a essere un insieme presente e protagonista. Banalmente si parla di film al femminile, io stesso spesso ho usato questo termine molto semplicistico ma in realtà è davvero riduttivo visto l’immenso potenziale che l’interpretazione femminile sta dando al cinema e come sta innovando i generi.

2

Tutto questo preambolo per parlare di questo Osage Country,  affresco teatrale (infatti deriva da quello) che ci porta a conoscere i segreti oscuri di generazioni di donne in una famiglia che vive ,in una specie di deserto che è il Midwest.

Un deserto non solo reale ma anche un deserto emotivo che rende le persone ombre confuse e in questa confusione si incrociano fatti oscuri e non sempre distinguibili.

Il film ci porta in una riunione per un lutto porta a galla vecchi rancori e terribili segreti, cosi grandi anche se lontani che è difficile pensare di accettarli e credere che facciano parte della propria famiglia e quindi parte di se stessi. Questo racconto viene sorretto da una spettacolare Meryl Streep , ormai vera signora del cinema , quella che una volta sarebbe stata definita una diva. Insieme a lei, la sempre più brava e matura Julia Roberts che promette di regalarci grandi sorprese nel futuro, a fianco di questi giganti c’è Juliette Lewis (che forse interpreta se stessa) e la splendida Julianne Nicholson, infine in un ruolo quasi da caratterista Margo Martindale ruvida, ironica, potente, una delizia.

Le controparti maschili sono volutamente fragili, piccole di fronte alla forza femminile, quasi sconfitti dalla vita, granitica l’interpretazione di Chris Cooper. Un film che va visto e rivisto, grande esempio di teatro cinematografico ma anche di immensa capacità espressiva del mondo femminile (sia come personaggi che come attrici), buona visione.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...