Predestination (2014)

1

Al suo ultimo incarico, un agente che viaggia nel tempo dovrà catturare l’unico criminale sfuggitogli nel corso del tempo. Tratto dal racconto “Tutti voi zombie” del 1959 di Robert A. Heinlein, il film racconta la vita di un singolare agente che deve affrontare una serie intricata di viaggi spazio temporali, progettati per garantire l’applicazione della legge per l’eternità. Ora, al suo ultimo incarico, l’agente è all’inseguimento di un criminale che da sempre continua a sfuggirgli: l’obiettivo è salvare migliaia di vite messe in pericolo dai piani di questo terribile assassino.

Ho letto tante recensioni di questo film, tutte positive e tutte molto complesse spesso più complesse del film. Può darsi che dietro ci sia la voglia di stupire il lettore dimostrando di essere “critici” sopraffini oppure eletti che hanno capito in senso del film, non saprei e non mi interessa. Questa sarà una recensione abbastanza lineare (al contrario del film) fatta da un fan della fantascienza che non si riempie la bocca di paroloni ma che ha letto tanto di Heinlein e Simak (non volendoli sminuire, ma dire di conoscere la fantascienza avendo letto solo Bradbury o Asimov significa parlare troppo….). Robert A. Heinlein è stato uno dei più grandi autori di fantascienza del 900 basta citare alcuni titoli per capire di chi stiamo parlando: Il terrore dalla sesta luna, La porta sull’estate, Straniero in terra straniera, La luna è una severa maestra e molto altri. Questo film viene tratto da un suo racconto “All you zombies” (Tutti voi zombi, che trovate recentemente ripubblicato in Urania: i capolavori, del febbraio 2014). La storia è abbastanza complessa e come dice la trama si parla di viaggi nel tempo, in questo caso se in Timeline c’erano molti universi, qui invece vale il principio di “Ritorno al futuro” ovvero un unico universo con la possibilità di paradossi.

2

E proprio sui paradossi si basa tutto il film, in un continuo svelare lasciando intravedere senza mai mostrare ci porta sapientemente alla fine facendoci scoprire il tutto, e poi lasciandoci li seduti a pensare di ricostruire questo incredibile viaggio (o sarebbe meglio dire loop) che fa il protagonista. Quello che forse manca andando a chiarire i vari intrecci narrativi è il senso stesso del viaggio, ma forse manca di proposito dato che lo stesso protagonista parla di ourobors il serpente che si mangia la coda, simbolo dell’infinito e della continuità. Un bel film, molto complesso, fantascienza difficile da seguire, direi che ci vuole una certa preparazione di base per riuscire a cogliere tutti i dettagli e a non uscirne disorientati ma d’altronde la trama in se è complessa e il lavoro fatto per tramutarla in immagini è notevole.

Per gli amanti della fantascienza classica è decisamente imperdibile.

Advertisements

3 thoughts on “Predestination (2014)

    • I paradossi sono nella natura dei viaggi nel tempo, l’unico che era riuscito a dare una plausibile verità sui viaggi temporali era stato Crichton in Timeline. D’altronde la teoria del multiverso è per certi versi la soluzione
      a tutti i problemi che si potrebbero incorrere viaggiando al ritroso nel tempo. Purtroppo il genere fantascientifico soffre di una carenza cronica di idee, quindi oggi un film del genere, per me, è decisamente sopra la media, in altri tempi l’avrei definito una intricata espressione di stile.

      • Certo ad avercene di piu di film sui viaggi nel tempo, e anche se sono stata abbastanza critichina alla fine il film l’ho apprezzato anche io nonostante si capisse abbastanza facilmente quale sarebbe stato il suo svolgimento, ma lo consiglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...