Ex Machina (2015)

1

Caleb, un programmatore 24enne della più grande società internet del mondo, vince una competizione il cui premio è trascorrere una settimana in un rifugio di montagna che appartiene a Nathan, il solitario CEO della società. Ma quando arriva in questo luogo remoto, Caleb scopre che dovrà partecipare a uno strano e affascinante esperimento nel quale dovrà interagire con la prima vera intelligenza artificiale del mondo, contenuta nel corpo di una bellissima ragazza robot.

  • REGIA: Alex Garland
  • SCENEGGIATURA: Alex Garland
  • ATTORI: Domhnall Gleeson, Oscar Isaac, Alicia Vikander, Chelsea Li, Evie Wray, Sonoya Mizuno,Corey Johnson, Deborah Rosan

L’uomo che diventa macchina e la macchina che diventa uomo, mutazioni che hanno influenzato da centinaia d’anni la letteratura prima e il cinema dopo. Nel celebre Tempi moderni di Chaplin l’uomo diventava macchina e veniva stritolato da essa, Metropolis di Fritz Lang ci proponeva la trasmutazione da macchina a donna/dea. Asimov in buona parte di tutta la sua letteratura ha cercato di creare un ortodossia del genere, creando le celebri 3 leggi della robotica. Insomma predecessori illustri che usando il mezzo fantascientifico spesso andavano nel sociologico sopratutto in periodo di grandi cambiamenti come poteva essere l’inizio della industrializzazione di massa. Oggi questo aspetto ormai è superato e la grande incognita che riflette i cambiamenti tecnologici è quello della rete, del tutto connesso, di essere in un modo ma di apparire in un altro, cosa che internet permette in modo sempre più raffinato.

2

Se pensiamo alle grandi “lotte” per il controllo della privacy che tutt’ora si fanno e poi pensiamo a Facebook ci rendiamo conto di quanto sia conflittuale il rapporto che ha l’utente medio con i mezzi tecnologici. E questo ci porta al film, dove una macchina appare come una donna, con dei sentimenti positivi e negativi e quando si scatenano quelli negativi le conseguenze sono ben oltre qualunque tipo di immaginazione. Ma ed è questo il punto essenziale da notare per quanto la macchina si sia trasformata in donna, rimane macchina e non conosce il senso delle pietà o dell’empatia. Film decisamente interessante che ci riporta indietro idealmente a dei classici e stilisticamente alla fantascienza degli anni 70 “Il mondo dei robot” su tutti. Eppure il prodotto è davvero ben fatto e non parlo dei mirabili effetti speciali (che su di me non hanno effetto) ma del modo di raccontare un’altra versione di questo rapporto con il noi stesso virtuale.

Da vedere per gli appassionati di fantascienza, da vedere per chi ama il buon cinema, lascia l’amaro in bocca sul finire, buona visione.

Advertisements

2 thoughts on “Ex Machina (2015)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...