Munich (2005)

1

Ambientato nei giorni successivi al massacro di undici atleti israeliani avvenuto durante le Olimpiadi di Monaco del 1972, Munich racconta la drammatica storia della squadra dei servizi segreti israeliani del Mossad a cui venne affidato il compito di rintracciare e uccidere i responsabili della strage di Monaco.

  • REGIA: Steven Spielberg
  • ATTORI: Eric Bana, Daniel Craig, Geoffrey Rush, Mathieu Kassovitz, Hanns Zischler,Ciarán Hinds, Mathieu Amalric, Michael Lonsdale, Ayelet Zurer, Gila Almagor, Moritz Bleibtreu, Valeria Bruni Tedeschi, Meret Becker, Marie-Josée Croze, Yvan Attal, Ami Weinberg, Lynn Cohen, Amos Lavi, Moshe Ivgy, Michael Warshaviak, Ohad Shahar,Sharon Alexander, Samuel Calderon, Oded Teomi, Alon Aboutboul, Makram Khoury,Yigal Naor, Hiam Abbass, Mouna Soualen,Mostefa Djadjam, Assi Cohen, Lisa Werlinder,Djemel Barek, Dirar Suleiman, Ziad Adwan,Bijan Daneshmand, Rim Turkhi, Jonathan Rozen, Liron Levo, Ohad Knoller, Charley Gilleran, Lyès Salem, Carim Messalti, Hichem Yacoubi, Omar Mostafa, Mahmoud Zemouri,Souad Amidou, Omar Metwally, Nasser Memarzia, Abdelhafid Metalsi, Karim Quayouh, Michael Yannatos, Faruk Pruti, Rad Lazar, Laurence Février, Mehdi Nebbou,Hicham Nazzal, Brian Goodman, Richard Brake, Robert John Burke, Yehuda Levi,Danny Zahavi, Itay Barnea, Elyse Klaits, Karim Saleh, Merik Tadros, Mousa Kraish, Moa Khouas, David Ali Hamade, Ben Youcef, Sami Samir, Guri Weinberg, Sam Feuer, Sabi Dorr,Wojciech Machnicki, David Feldman, Ori Pfeffer, Shmuel Edelman, Ossie Beck, Guy Amir, Haguy Wigdor, Jonathan Avigdori,Kevin Collins, Daniel Bess, Baya Belal, Ula Tabari, Saïda Bekkouche, Fattouma Ousliha Bouamari, Alexander Beyer, Geoffrey Dowell,Rana Werbin, Félicité Du Jeu, Mordechai Ben-Shachar, Sasha Spielberg, Renana Raz,Stéphane Freiss, Arturo Arribas, Jalil Naciri,Martin Ontrop, Joram Voelklein, Michael Schenk, Andreas Lust, Tom Wlaschiha

I fatti di Monaco , i terroristi e gli ostaggi sono ormai ricordi lontani per quasi tutti, ma rimangono vivi nella memoria degli ebrei che hanno vissuto il dramma e l’orrore di un evento gioioso trasformato in tragedia. Come tutti gli eventi storici quei fatti si ricongiungono con un sottile filo ai fatti di oggi, in una guerra ideologica e religiosa che dura da millenni e che negli ultimi 50 anni è diventata sempre più feroce, diffusa e sfaccettata. La visione di Spielberg è , o prova ad esserlo, sopra le parti raccontando i fatti e gli stati d’animo di persone che estrapolate dalle loro vite normali diventano dei killer silenziosi ma pur sempre fragili, con paure, debolezze e soprattutto rimorsi.2

Il tutto raccontato in quasi tre ore di film, omicidio dopo omicidio fino a un finale che non è liberatorio ne speranzoso ma molto inquietante, con una lunghissima carrellata su New York con lo sfondo delle torri gemelle. Il film è ben fatto, si può criticare Spielberg per svariati motivi ma è un maestro , e sa creare dei film visivamente perfetti e senza sbavature.La trama mi ha lasciato perplesso, non c’è un approfondimento psicologico dei personaggi del gruppo, ma solo del protagonista, viene data una visione “brutta” intellighenzia israelita, cosi da sottolineare il distacco d’opinione e il fatto che si racconta il dramma di un uomo e non una visione politica, poco riuscita questa cosa.

Film impegnato, molto ben fatto, tipicamente Spielberghiano del secondo periodo. Da vedere perché è un opera di grande caratura e perché riporta alla mente fatti e motivazione oggi dimenticate ma quanto mai attuali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...